Telefono (dopo le 17.00)

350 5436460

27020998_0bd5d2a694_o_Michelle_Hofstrand

Photo credit: Michelle Hostrand @ flickr

Già nel 2006 frequentai il Corso “Mamma per Mamme” a Treviso, senza completare però tutto il percorso di qualificazione.
Dopo la nascita del mio ultimo figlio, che ora ha 5 anni, decisi con mio marito di reinserirmi nel mondo del lavoro: in un primo momento pensai di giocare la carta della mia laurea in Lettere Moderne per trovare un posto di insegnamento. Mi resi conto ben presto che l’ambiente scolastico richiedeva qualifiche diverse, già una dose di esperienza e soprattutto che avevo molti concorrenti: giovani insegnanti laureati e qualificati.
Queste considerazioni mi portarono a riconoscere che non era proprio la strada giusta.
Mentre pensavo a come trovare altre opportunità, nel dicembre 2015 ebbi l’occasione di fare dei colloqui di orientamento con una consulente specializzata nel ricollocamento.
Durante i colloqui riemerse progressivamente la mia inclinazione alla cura della persona, in particolare della prima infanzia. Ciò fu confermato da dei test appositi.
Già conoscevo l’organizzatrice dei Nidi in famiglia del mio comune: la contattai subito e le parlai del mio percorso. Mi segnalò l’occasione di qualificarmi con un corso di imminente avvio. Si trattava di decidere in due giorni. Ero combattuta: un altro corso? La mia nuova attività avrebbe avuto successo? Consultandomi con mio marito e con degli amici ebbi l’incoraggiamento che questa era un percorso che corrispondeva molto alla mia personalità.
Quasi al termine del percorso confermo che questo tipo di lavoro mi interessa molto: mi piace, ad esempio, l’idea di costruirmi passo passo un’occupazione e di poter aiutare le famiglie ad accudire i bambini, dare supporto ai genitori anche nel loro rapporto con i figli. Mi incuriosisce la crescita personale e professionale che otterrò da questo lavoro.

Ines Foffani

Categorie: Blog

1 commento

Giovanna Lazzarin · 13 Luglio 2016 alle 15:31

Bellissime e convincenti motivazioni… complimenti per le scelte…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *