Telefono (dopo le 17.00)

350 5436460

Stai cercando un asilo nido a Treviso e dintorni? In questo articolo desidero spiegarti le novità 2018 del Sistema Regionale dei Nidi in famiglia.

Asilo nido a Treviso: le novità

asilo nido a Treviso

Nel settembre 2016 ho aperto a Paese (Treviso) Nidovè?® – un nido in famiglia autorizzato dalla Regione Veneto (in base alla DGR 1502/11). Cosa significa questo? Che per poter aprire l’attività ho seguito un corso di 150 ore e superato l’esame di abilitazione nel giugno del 2016.

È giusto che chi si occupa del tuo bambino sia formato professionalmente. Con il Sistema Regionale dei Nidi in famiglia, come spiego in questo post, nella Regione Veneto ci sono oggi 346 nidi in famiglia, di cui 1 su 4 nella provincia di Treviso.

Ecco perché è importante, se cerchi un asilo nido a Treviso, conoscere bene le informazioni sui nidi in famiglia: l’offerta è differenziata e quindi permette non solo un numero maggiore di posti disponibili ma anche una scelta maggiore.

Certo, un Nido in famiglia è completamente diverso da un asilo nido, ma quello che importa, per te che leggi, è sapere quali sono i servizi disponibili per chi cerca un asilo nido a Treviso e dintorni, per bambini da 3 a 36 mesi.

Servizi educativi in contesto domiciliare e asilo nido a Treviso

Con le nuove leggi (D. Lgs. n. 65 del 13.4.2017 e D.G.R. n. 153 del 16.2.2018) i Nidi in Famiglia sono entrati nel mondo dei servizi educativi per l’infanzia. Anche la Regione Veneto ha aggiornato la sua rosa d’unità di offerta come specificato nell’Allegato B alla D.G.R. n. 84 del 16.01.2017.

Tutte queste leggi ci raccontano che la Regione del Veneto, fin dal 2008, si è impegnata nella diffusione e valorizzazione dei servizi di Nidi in famiglia. La caratteristica distintiva dell’offerta veneta dei Nidi in famiglia è la figura dell'”Organizzatore/Coordinatore rete di Nidi in famiglia”, di cui parlo in questo post.

La figura dell’Organizzatore ha il compito di valutare i Nidi in Famiglia, coordinare e gestire la rete dei Nidi in famiglia in una porzione di territorio, collaborare con le Amministrazioni comunali e regionale per la programmazione dei servizi.

Con queste nuove informazioni dovrebbe essere più chiara la specificità dei Nidi in famiglia rispetto agli asili nido: un contesto domiciliare, massimo 6 bambini, una Educatrice appositamente formata, un Coordinatore di riferimento per ogni gruppo di Nidi in famiglia

Ed ora sono Educatrice

Dopo un nuovo corso, svolto nel 2018, e dopo aver superato il nuovo esame nel mese di Novembre 2018, ora sono ufficialmente Educatrice, in linea con le richieste della nuova D.G.R. 153 del 16.2.2018.

Concludo che tutta questa fatica è utile per creare un ambiente educativo sano e allegro per il tuo bambino e la tua bambina.

Vuoi saperne di più? Leggi l’articolo Quando programmare l’inserimento al nido in famiglia.


Foto: Donnie Ray Jones

Categorie: Blog

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *