Telefono (dopo le 17.00)

350 5436460

Ines Foffani, titolare di Nidovè?™ - Nido in famiglia

Ines Foffani, titolare di Nidovè?™ – Nido in famiglia

Da un messaggio email mi giunge la richiesta di consigli di lettura per neo-genitori. Come imparare a fare i genitori? Se hai da poco avuto un bambino o una bambina oppure hai i figli ancora piccoli di sicuro ti sarai chiesto (papà), ti sarai chiesta (mamma) se c’è una scuola, un libro, un guru che ti tolga dal vicolo cieco dell’incertezza di aver fatto la cosa giusta.

In questo post, desidero subito rassicurarti: non ho nessuna ricetta pronta, ma alcune buone notizie. Per essere concreta aggiungerò ad ogni buona notizia un libro, che consiglio di leggere, approfittando del tempo estivo (anche sotto l’ombrellone va benissimo)

I consigli di lettura per neo-genitori vanno bene tutto l’anno: alcuni sono nella mia libreria da anni e li riprendo anche durante l’autunno. Altri li ho letti più di recente.  Libri da comodino, anche, non solo da ombrellone.

Fare i genitori: non si nasce imparati

consigli lettura neo-genitori

Foto Felipe Fernandes

Ecco la prima buona notizia. Non c’è una ricetta sola per fare i genitori e non ci sono decisioni drasticamente sbagliate o sicuramente giuste. Perché? Intanto perché ogni figlio è diverso dall’altro, anche all’interno della stessa famiglia (lo so per esperienza diretta perché ho 5 figli). Ma soprattutto perché ogni bimbo e bimba ha la sua personalità che si nota fin dal primo anno di vita. A Nidovè?® ho conferme di questo tutti i giorni. Veniamo dunque ai consigli di lettura per neo-genitori.

Consigli di lettura per neo-genitori numero 1: Il rischio educativo, di Luigi Giussani (Rizzoli)

Questo è un libro da comprare, tenere in libreria, leggere e rileggere senza preoccuparsi di capire tutto subito. Il punto centrale è  identificato nel titolo: l’educazione è l’incontro di due libertà. L’educatore (e quindi anche il genitore) propone i suoi valori ai figli, ma i figli hanno il dono della libertà e possono accettare subito ciò che proponiamo loro (tipicamente da piccoli), rifiutare apparentemente tutto (più facilmente da adolescenti), oppure una via di mezzo con infinite gradazioni, che riempiranno le nostre giornate di domande, disillusioni, grandi gioie, anche qualche esperienza dolorosa. Niente paura! Credo sia l’aspetto più affascinante (e a volte vertiginoso) dell’essere genitori. Ecco il link ad un sito dove è possibile comprare il libro Il Rischio educativo e leggere altre recensioni.

È il momento di riscoprire la figura del padre

Seconda buona notizia: i papà sono fondamentali nell’educazione dei figli. Lo so, non tutte le ciambelle riescono con il buco: a volte il papà è lontano per lavoro o per altri motivi, più o meno definitivi. Nulla è perduto, in ogni caso! A volte lo dico anche a mio marito (un po’ scherzando e un po’ no):

“sei qui sul divano, ma vedo che i tuoi pensieri orbitano alla distanza di Plutone”.

Beh, è questa l’avventura della vita: nella società odierna abbiamo perso un po’ il valore della figura del padre, che possiamo recuperare leggendo, ad esempio, questo libro. Ecco i consigli di lettura per neo-genitori numero due.

consigli di lettura per neo-genitori

Foto: Charlotte

Consigli di lettura per neo-genitori numero due: Il padre – l’assente inaccettabile, di Claudio Risé (San Paolo)

consigli di lettura per neo-genitori

L’autore del libro, Claudio Risé, parte della propria esperienza clinica (è uno psicoterapeuta): non dà teorie calate dall’alto, ma racconta le ferite degli adulti privati della figura del padre. Certo, sono casi limite, che ci aiutano però a capire anche la normalità della nostra vita quotidiana. E, forse, a capire il valore del tempo che i figli passano con il papà (poco o tanto, è un altro tema: ne parleremo una prossima volta).

Di questo libro sono disponibili quattro copie in prestito gratuito nelle biblioteche della provincia di Treviso: sapevi che, gratuitamente, da ogni biblioteca puoi ordinare in prestito un libro che è presente in una qualsiasi biblioteca della provincia di Treviso e ritirarlo presso quella del tuo comune? È un servizio bellissimo, e non costa nulla. Ecco il link al catalogo on line.

Essere genitori, essere coppia: il vantaggio della diversità

Terza buona notizia: la diversità all’interno della coppia non è un ostacolo ma una grande risorsa. Abbiamo tutti un archivio di esperienze catalogabili sotto il titolo “ah, se tu fossi come me”, oppure “ma perché la pensi in maniera sempre diversa!”. Ma che fortuna! È l’occasione di cercare una nuova mediazione. Mi raccontava un amico: “Il tale voleva in casa 20 gradi centigradi d’inverno, la moglie 16. Non si mettevano d’accordo e io gli ho detto: ben, ben, fate 18!”. Ma come fare?

consigli di lettura per neo-genitori

Foto Lars Plougman

Consigli di lettura per neo-genitori numero 3: Per sempre, di Marco Scarmagnani (Sempre comunicazione)

consigli di lettura per neo-genitoriHo letto il libro “Per sempre” di Marco Scarmagnani, che tra l’altro conosco personalmente: è di Verona ed ha uno studio di mediazione e consulenza famigliare. Prezioso lavoro il suo!  Propone – tra l’altro – dei Laboratori online dal titolo “Verso una coppia felice” dedicati proprio alle coppie che desiderano restare o ritornare una coppia felice. Nel suo libro racconta diversi episodi in cui marito e moglie – a partire dai colloqui nel suo studio – hanno cominciato a vedere la loro diversità come una risorsa della vita di coppia e non come un’ostacolo. Il titolo allude al fatto che alcune coppie, udite udite, andando a fondo di questa bellissima esperienza, restano felicemente unite per sempre. Nel mio caso ho già archiviato 20 anni di matrimonio: comincio a credere che non sia impossibile, anche se mio marito ogni tanto mi minaccia di sostituirmi con una bellezza nordica: Ingrid.

consigli lettura neo-genitori

Ingrid: gira al largo! (Foto Tom Merton)

Ma non credo che Ingrid lo sopporterebbe più pazientemente di me… Ad ogni modo, Ingrid: gira al largo! Abbiamo un missione da compiere!

Concludo augurandovi buona lettura e, mi raccomando, scrivetemi le vostre impressioni se avete trovato utili i miei consigli.

Categorie: Genitori

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *